IL REGISTRO DELLE IMPRESE COMUNITARIO:UN’IMPORTANTE FONTE DI INFORMAZIONI PER LE NOSTRE IMPRESE

Il Registro delle Imprese Comunitario: un’importante fonte di informazioni per le nostre imprese.


Avv. Riccardo E. Di Vizio*
Oggi vogliamo segnalare all’attenzione dei lettori uno strumento importantissimo messo a disposizione dei nostri imprenditori grazie all’iniziativa del Gruppo Europeo di Interesse Economico costituito dai gestori dei Registri delle Imprese dei Paesi  membri per offrire un rapido e semplice accesso ai dati ufficiali di carattere legale ed economico delle imprese europee: L’European Business Register.


Quali sono le funzioni di tale registro?
Internazionalizzare la propria impresa spingendola al di là degli angusti confini nazionali nell’ambito del mercato unico europeo rappresenta una svolta importante per la realtà imprenditoriale italiana Per facilitare il processo di penetrazione in tale mercato è infatti  utile accedere alle informazioni contenute nel registro delle imprese europeo.


Chi lo può consultare? 
Analogamente a come avviene in Italia con quello tenuto presso le Camere di Commercio il Registro Imprese UE può essere consultato, anche online, da chiunque per avere informazioni sulle ditte iscritte e per valutare dati e bilanci.


Quali sono i Paesi aderenti all’iniziativa?
Attualmente gli Stati aderenti al network EBR sono 13: Austria, Danimarca, Francia, Germania, Gibilterra, Italia, Lettonia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia.


Qual è la reale portata dei contenuti dell’EBR?
Nell’EBR sono contenuti i dati di oltre 20 milioni di aziende in tutta Europa: un ottimo esempio di reale interconnessione e comunicazione tra enti governativi e organizzazioni di diritto pubblico.
Quali informazioni possono essere reperite nell’EBR?
Le informazioni disponibili nella rete di Registri delle Imprese europei sono: a) Scheda Impresa, profilo standard contenente i dati anagrafici, legali ed amministrativi dell’impresa; b) Lista Titolari di Cariche, l’elenco delle persone fisiche o giuridiche che amministrano un’impresa; c) Atti e Bilanci, documenti generalmente disponibili nella lingua originale; d) Scheda Persona, profilo standard che raggruppa le informazioni relative ad una persona (data di nascita, indirizzo, codice fiscale) e la lista delle cariche che questa ricopre in una o più imprese.


Il bilancio derivante dall’utilizzo dell’EBR da parte degli addetti ai lavori è positivo?
Molto positivo. L’EBR è un punto di riferimento insostituibile per imprese e professionisti dell’internazionalizzazione. L’esperienza negli anni ha dimostrato come il servizio risponda alle esigenze degli operatori nel commercio elettronico oltre frontiera, dei servizi di “due diligence” (processo investigativo che viene messo in atto per analizzare valore e condizioni di un’azienda, o di un ramo di essa, per la quale vi siano intenzioni di acquisizione o investimento) e gestione delle verifiche sull’affidabilità di fornitori e clienti. Banche d’affari, istituzioni finanziarie, uffici legali di livello internazionale sono tra i principali utilizzatori del servizio.
*DViuris Law Firm – GEIEW Eurolawyers e Ufficio Business Europa – www.dviuris.com – info@dviuris.com


Articoli Recenti

Vai alla sezione Blog